Abissi


Recensioni 10 e lode

a cura di Pasquale Cavalera


Scritto da Davide Stocovaz, edizioni Elison Publishing

 

Gaia Bernardi, biologa presso l'O.G.S. di Trieste, si reca al lago Baikal per scoprire le cause della morte di suo fratello, avvenuta in circostanze poco chiare.

 

Giunta sul posto, farà l'incontro di alcuni biologi marini e soprattutto di Sajan, un giovane buriato con il quale aprirà una breve relazione sentimentale.

 

Ben presto, Gaia scoprirà che le acque cristalline del lago celano una minaccia mortale, responsabile della morte di molti uomini. Riuscirà a sconfiggerla e a far ritornare la pace nel lago?

Recensione 10 e lode di Pasquale Cavalera

Ho terminato di leggere il libro Abissi. E ci penso. Continuo ancora una volta a chiedermelo: “Ma come ho fatto a non capire subito che sarebbe andata a finire così?”. Lo so, ci potrebbero essere infinite risposte alla mia domanda. In realtà credo che sia solo una quella legittima, una sola risposta, anzi non “una”, è più corretto scrivere “la”. La risposta, di fatto suona già meglio. La risposta, quindi, esiste e dimora comodamente in Davide Stocovaz, l’autore del romanzo. Con la sua bravura è riuscito a disseminare piccoli preziosi indizi già a due terzi delle pagine, levigando così la via verso un finale mozzafiato. Pensavo “Ed ora come faranno i protagonisti ad uscire illesi da quell’inferno? Cosa si inventeranno per catturarlo? E soprattutto, cosa escogiterà l’autore per stupirmi? Anche perché nessuno di loro ha idonei mezzi per cavarsela!”. E fu così che la sua genialità mi ha spiazzato. Ma perché non ci ho pensato prima! Semplice, perché Davide è stato in grado di far collimare egregiamente penna e psicologia. Ecco perchè. Abissi. Davide Stocovaz. Si è capito che mi ha meravigliato? Edizioni Elison Publishing.

Scrivi commento

Commenti: 0