Il vento e le promesse

"La forza di una donna nasce da tante piccole cose, dalla curiosità al mettersi in gioco, talvolta anche al di sopra di ciò che pensava o sperava. La storia di Anne è un percorso di vita, di una donna che si è costruita da sè, attimo per attimo, credendo sempre fino in fondo nelle sue passioni, nei suoi ideali e lottando sempre per il suo sogno di realizzazione professionale e di rivincita personale sulla sua vita, sulle promesse della stessa, sui suoi tradimenti, gli affetti mancati e sottratti e gli ideali infranti. È la storia di una avventura a tratti affascinante, che attraversa un momento storico ben preciso: quello della nuova presidenza degli Stati Uniti d’America e quello del referendum costituzionale italiano. Un parallelismo scelto non a caso, conduce la protagonista ad una esperienza diversa dal solito per lei, libera, aperta al comprendere le differenze tra due Stati e le diverse tipologie comunicative in frangenti importanti come questi. In fondo, la vita di Anne è intrisa così tanto di amore e dedizione per la sua professione, tanto da farne oramai l’espressione del suo modo di vivere, sempre alla ricerca di verità e relazioni. Ed ecco che a New York, luogo che ben conosce e che bene la identifica a livello personologico caratteriale, troverà quelle risposte a quei perché, e vivrà una esperienza unica, i cui confini sono dettati solo dall'amore e dalla sua etica morale. Come qualcuno ha detto, in un tempo lontano, l'animo di una donna è un prisma iridescente cangiante nel tempo e nello spazio. In sostanza è la vita stessa, nella sua infinita, instancabile varietà, che rappresenta l’habitat di Anne, in un mondo di uomini e potenti interessi . Il vento della vita, che trasporta promesse, e con esse i relativi tradimenti, la investirà in pieno, ma lei non si lascerà travolgere, saprà ben tenere la barra a dritta, e lo governerà con intelligenza non comune e coraggio del suo genere, e alzerà la fronte... come sempre ha fatto”.

 

Antonella Gramigna, nasce a Pesaro ma vive attualmente a Pistoia, in Toscana. Si occupa da anni di comunicazione politica e social, di ricerca scientifica con Anses (associazione nazionale stress e salute) al fianco di esperti in neuroscienze. Da anni scrive come opinionista su varie tematiche e su diverse testate, ha un blog Welfare e salute su Affaritaliani. È Presidente di Ipazia-Coltivar Culture, associazione culturale. È sposata, ha una figlia ed uno splendido nipote. Questo è il suo primo romanzo.

Commenti: 0