Lo stivale d'oro di Istanbul

Ma quanto è affascinante Istanbul? Elsa Zambonini ci presenta “Lo stivale d'oro di Istanbul”

 

Parla la protagonista.

"Mi chiamo Lisa, sono un’insegnante, ho 28 anni e non conosco mia madre. Non so se fosse bella o brutta, bionda o bruna, perché non l'ho mai vista nemmeno in fotografia. Sono nata a Istanbul da un italiano e una levantina regolarmente sposati, ma ho sempre vissuto a Treviso con mio padre. Non posso parlare di lei né fare domande; non so nemmeno come sia morta o dove sia sepolta. Adesso basta. Andrò a Istanbul dove lavorerò al Liceo Italiano e, spero, troverò delle risposte".

 

Sullo sfondo di una città esotica e accattivante, lo stivale presenta un intreccio di colpi di scena, amore e avventura, ma soprattutto il percorso di crescita di una donna che deve imparare a fare i conti con il passato, tragico, della sua famiglia.

 

Lisa accetta un posto come insegnante di lettere nel liceo italiano di Istanbul, per raccogliere informazioni sulla madre che lì è vissuta e morta, ma di cui non sa nulla. Nella città dove lavora, e di cui presto si innamorerà, la protagonista frequenterà italiani, turchi e levantini. Istanbul è coprotagonista.

Secondo classificato al concorso letterario Città di San Giuliano Milanese, Il Picchio IV^ Edizione 2016. Terzo classificato al Concorso di Creatività Letteraria ed. 2015 di Opera Uno Wordpress - Opere edite.

 

 

Elsa Zambonini Durul nasce a Belluno dove insegna lingua inglese nella scuola statale della provincia. Dopo il matrimonio con cittadino turco si trasferisce a Istanbul dove prosegue la sua attività didattica al Liceo Italiano, esperienza che ha alimentato il romanzo Lo stivale d’oro di Istanbul.

Amante dei viaggi culturali ed esotici, è profonda conoscitrice della cultura turco-levantina e della realtà di Istanbul, dove risiede tuttora. Collabora con racconti di viaggi e come correttrice di bozze a La Gazzetta di Istanbul, unico periodico in lingua italiana ufficialmente pubblicato in Turchia, edito dal Circolo Roma, associazione culturale-ricreativa della comunità italiana di Istanbul.

La storia di Lisa prosegue nel romanzo Istanbul: il viaggio sospeso, di prossima pubblicazione.

Commenti: 0