Plenilunium


Recensioni 10 e lode

a cura di Pasquale Cavalera


Una chicca per noi lettori. Scopriamo Plenilunium, il nuovo romanzo di Angelo Basile. Oakmond Publishing

 

Nelle strade lastricate in porfido rosso dell’ antico quartiere di Baggio, periferia di Milano, all’ombra del campanile della chiesa vecchia,si consumano le vite tranquille degli abitanti. Protagoniste principali della sua rinascita culturale sono le donne, che tessono una trama di relazioni sociali ed economiche. La notte di luna piena tra il quattordici e il quindici novembre 2016, ricordata dagli astrologi per avere mostrato la super luna, la più visibile negli ultimi settanta anni, il sangue di un uomo misterioso, vittima di una brutale aggressione, macchia il sagrato della chiesa.

 

È il primo episodio sconcertante, al quale seguirà una serie di omicidi, tutti commessi in notti di plenilunio, che squarcerà il velo di apparente normalità che avvolge il quartiere. Tutti sembrano avere dei segreti da nascondere.

 

Qualcosa si è svegliato nel cuore del vecchio quartiere, è affamato e ha artigli affilati e zanne.

 

L'autore

Angelo Basile vive e lavora a Milano come infermiere in sala operatoria. Ama scrivere e navigare il mare. Al suo esordio letterario, avvenuto nel 2016, ha vinto il premio “Le Fenici” con l’opera “La cattiveria dei granchi”. Con Oakmond ha pubblicato un racconto in e book, “La neve non fa rumore”, anche questo tra i finalisti di un importante premio letterario.

Recensione 10 e lode di Pasquale Cavalera

Vi sono delle circostanze in cui indossare il vestito buono è quasi un obbligo. Il migliore, di quelli che se non presente nell’armadio, allora andrebbe subito acquistato. Ed io questa sera mi sono intrufolato nei panni che amo più al mondo per confezionare su misura i miei sentiti complimenti ad Angelo Basile. Il suo Plenilunium mi ha donato la parte migliore della luna, quella oscura. Non è una semplice premessa la mia, devo assolutamente chiuderla qua, perché una parola in più potrebbe tramutarsi in spoiler, perché in ogni pagina si disvela un piccolo segreto, perché ognuno di essi trasforma il crescente pathos in colpi di scena, perché è straordinario l’assioma intorno cui le vicende si intrecciano, perché quando una penna è perfettamente contestualizzata a tal punto da apparire reale, ogni cosa prende vita, animando nel lettore la brama di conoscere. Mi sono lasciato trasportare dal desiderio. Ed è per questo che ora anche io… credo. Plenilunium, il romanzo di Basile è presente in tutti gli store.

Commenti: 0